ConsulCAD in collaborazione con ICMQ offrono la possibilità ai professionisti che già operano in ambito BIM di ottenere una certificazione di parte terza che attesti il possesso di quelle competenze che il mercato sempre più richiederà, acquisendo così un vantaggio competitivo.


Il nuovo Codice Appalti (art. 23) ha introdotto il metodo BIM negli appalti pubblici, prevedendo l’uso di metodi e strumenti elettronici specifici quali quelli di modellazione per l’edilizia e le infrastrutture. Un successivo decreto del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti dovrà poi individuare i tempi di progressiva introduzione dell’obbligatorietà del BIM, valutata in relazione alla tipologia delle opere e tenuto con degli importi. L’utilizzo del BIM inoltre costituirà parametro di valutazione dei requisiti premianti per la qualificazione delle stazioni appaltanti. Viene da se che il ricorso a figure altamente specializzate, come quella del BIM Manager, in grado di  gestire correttamente la progettazione secondo la nuova metoldologia, sia sempre più richiesta nel mercato attuale e futuro.



La certificazione può essere rilasciata nei seguenti livelli professionali:
 

  •  BIM Specialist: La figura è in grado di utilizzare il software per la realizzazione di un progetto BIM, secondo la propria competenza disciplinare ( architettonica, strutturale, impiantistica, ambientale). É in grado di comprendere ed  utilizzare la documentazione tecnica ed operativa aziendale per la produzione degli elaborati e dei modelli (standard e procedure).

 

  •  BIM Coordinator: La figura è in grado di gestire e coordinare progetti BIM multidisciplinari secondo le risorse, gli standard e le procedure aziendali. É in grado di utilizzare gli strumenti software necessari per il coordinamento delle attività di redazione, controllo e gestione del progetto BIM. Conosce inoltre le modalità di utilizzo dei software per la redazione dei modelli BIM per una o più discipline ( architettonica, strutturale, impiantistica, ambientale). É in grado di comprendere, utilizzare ed aggiornare la documentazione tecnica ed operativa della commessa per la produzione degli elaborati e dei modelli   ( standard e procedure)

 

  •  BIM Manager: La figura è in grado di gestire e coordinare progetti BIM multidisciplinari secondo le risorse, gli standard e le procedure aziendali. É il responsabile della gestione  e del coordinamento delle informazioni per i fornitori coinvolti nei servizi di progettazione, realizzazione e gestione dell’opera. É inoltre il responsabile dell’implementazione dei processi  e della strategia BIM all’interno dell’azienda, della redazione della documentazione tecnica ed operativa della commessa per la produzione degli elaborati e dei modelli ( standard e procedure).

Svolgimento degli esami
L’esame ha lo scopo di verificare le conoscenze e la capacità di applicazione pratica del metodo BIM da parte del candidato e consiste nello svolgimento di una prova scritta, una pratica ed un colloqui orale, sulle aree di competenza e con riferimento al livello di specializzazione richiesto.